Federico da Montefeltro, la luce d’Italia

Chiunque abbia visitato Urbino non può che essere rimasto colpito dalla monumentalità di Palazzo Ducale, che con la sua imponenza sembra troneggiare sulla città. L'immenso edificio, alla cui progettazione e costruzione parteciparono alcuni tra i più famosi architetti dell'epoca, come il dalmata Luciano Laurana e il senese Francesco di Giorgio Martini, è il lascito più … Continua a leggere Federico da Montefeltro, la luce d’Italia

La flagellazione di Cristo, il tempo enigmatico di Piero

Le epoche storiche, che spesso sembrano qualcosa di neutro e spesso spiccatamente cronologico, assumono altrettanto spesso una corporeità e una fisicità, ottima per permettere una maggiore immedesimazione che superi la serie delle date e gli avvenimenti. Questo aspetto si riesce a manifestare tramite vie differenti. Da un lato attraverso i frutti della società e della … Continua a leggere La flagellazione di Cristo, il tempo enigmatico di Piero

La Cappella Minutolo, cuore gotico di Napoli

Quando si pensa ad uno stile artistico, a volte lo si percepisce come un monolite, un carattere unitario i cui elementi si ripetono sempre allo stesso modo nel tempo e nello spazio. Questa prospettiva è tuttavia distorta, in quanto ogni opera d’arte è influenzata da tanti aspetti, sia dal contesto nel quale è inserita sia … Continua a leggere La Cappella Minutolo, cuore gotico di Napoli

I calienti Borgia

Al giorno d'oggi, in Italia, non è mai esistita una famiglia più odiata e calunniata dei Borgia – a lungo dipinti, anche in tempi recenti da certe fiction televisive, come una famiglia di violenti, sensuali, spregiudicati corrotti e corruttori, in realtà la ricerca storica dimostra come le peggiori voci riguardo Borgia hanno origine da ambienti … Continua a leggere I calienti Borgia

Ignoto Militi

"Che t'importa il mio nome?Grida al vento:Fante d'Italia!E dormirò contento."Dalla lapide di un soldato ignoto nel Cimitero degli Invitti di Redipuglia Alle 8.30 del mattino di venerdì 4 novembre 1921, terzo anniversario della vittoria italiana nella prima guerra mondiale, un lungo corteo funebre prese avvio dalla basilica romana di Santa Maria degli Angeli diretto al … Continua a leggere Ignoto Militi

Da Caporetto a Vittorio Veneto

Italia, autunno del 1918. Era ormai trascorso quasi un anno dalla batosta che il Regio Esercito aveva subito a Caporetto ad opera delle forze austro-tedesche, il cui attacco, sferrato il 24 ottobre del 1917 nella conca fra Plezzo e Tolmino, aveva avuto effetti devastanti per le armi italiane. In tre giorni il Friuli fu completamente … Continua a leggere Da Caporetto a Vittorio Veneto

Ricordo di Solferino!

STORIA DELLA SECONDA GUERRA DI INDIPENDENZA ITALIANA (APRILE-LUGLIO 1859) È l'alba del 24 giugno 1859. Ci troviamo nella Lombardia orientale. Qui, e più precisamente tra la Bassa mantovana e le colline digradano verso il lago di Garda sta per consumarsi uno scontro il cui esito sarà decisivo per le sorti della guerra in quel momento … Continua a leggere Ricordo di Solferino!