Stalingrado, trappola mortale

Esattamente ottant'anni fa, il 2 febbraio 1943, il generale tedesco Friedrich Paulus, rimasto al comando di quanto restava della 6° Armata, scelse di issare bandiera bianca arrendendosi così alla vittoriosa Armata Rossa sovietica. Terminava così dopo mesi di scontri feroci la battaglia per il possesso della città di Stalingrado. Oltre che la pietra tombale per … Continua a leggere Stalingrado, trappola mortale

El Alamein – deserto di fuoco

Nella notte del 23 ottobre 1942 tutte le batterie di artiglieria del Commonwealth schierate tra il Mediterraneo e la depressione di Qattara iniziarono a martellare senza tregua le posizioni tenute dai soldati italiani e tedeschi trasformando quell'angolo di deserto egiziano in un autentico inferno di fuoco. Cominciava così la seconda battaglia di El Alamein, principio … Continua a leggere El Alamein – deserto di fuoco

Operazione Anthropoid: Morte alla Belva Bionda!

Un uomo giace sul suo letto di morte. Accanto ha la moglie, inconsolabile tra i singhiozzi, i dottori, e colui che per anni è stato il suo capo e mentore. L’uomo morente è giovane, ha appena trentotto anni – è alto, biondo, di bell'aspetto, il viso dai lineamenti affilati. I gelidi occhi grigi socchiusi, un … Continua a leggere Operazione Anthropoid: Morte alla Belva Bionda!

Quel tedesco che rifiuto’ di arrendersi

Alle 11 del mattino dell’11 novembre del 1918, come stabilito dall'armistizio firmato a Rethondes tra Germania e Alleati dell’Intesa, le armi finalmente tacquero sul Fronte Occidentale. Aveva così fine la Grande Guerra. Tuttavia, a decine di migliaia di chilometri dal Vecchio Continente, nel cuore dell’Africa, qualcuno sparava ancora. Quella che vogliamo raccontarvi oggi è una … Continua a leggere Quel tedesco che rifiuto’ di arrendersi

Da Caporetto a Vittorio Veneto

Italia, autunno del 1918. Era ormai trascorso quasi un anno dalla batosta che il Regio Esercito aveva subito a Caporetto ad opera delle forze austro-tedesche, il cui attacco, sferrato il 24 ottobre del 1917 nella conca fra Plezzo e Tolmino, aveva avuto effetti devastanti per le armi italiane. In tre giorni il Friuli fu completamente … Continua a leggere Da Caporetto a Vittorio Veneto

Il Muro della vergogna

Il Muro di Berlino è senza dubbio uno dei simboli più iconici della cosiddetta “Guerra Fredda”. Tale barriera, costituita dapprima da semplice filo spinato e poi da un vero e proprio muro in cemento armato fino ad arrivare alla creazione di due muri paralleli separati da una terra di nessuno (la “striscia della morte”), provvisti … Continua a leggere Il Muro della vergogna

Osowiec, la carica dei morti

Le vicende riguardanti il fronte orientale della Grande Guerra sono state fin troppo spesso purtroppo ignorate rispetto agli scenari di quello occidentale o italiano. Ciò però non significa affatto che il teatro orientale della prima guerra mondiale sia stato meno ricco di fatti eroici, come dimostra l'episodio di cui racconteremo oggi, ossia la battaglia di … Continua a leggere Osowiec, la carica dei morti

Live To Fly, Fly to Live, Aces High!

Nel corso della campagna sul fronte occidentale, iniziata il 10 maggio 1940, il successo conseguito nell'operazione "Sichelschnitt" (Colpo di falce) consentì alla Wehrmacht tedesca di rinchiudere in una gigantesca sacca le forze anglo-francesi accorse in difesa del Belgio invaso dai nazisti. Gli Alleati furono quindi costretti alla ritirata verso le coste. A quel punto lord … Continua a leggere Live To Fly, Fly to Live, Aces High!

Il grado che non fu mai conferito

IL GRADO DI MARESCIALLO DELLA DDR NELLE FORZE ARMATE DELLA GERMANIA SOCIALISTA Nel blocco militare socialista del Patto di Varsavia, la dottrina militare dei Paesi membri ricalcava, spesso e volentieri sia nella forma che nella sostanza, le strutture e gli inquadramenti di quella sovietica.Tali similitudini si proponevano più frequentemente ai livelli superiori che a quelli … Continua a leggere Il grado che non fu mai conferito

Deutschland über alles!

ASCESA E DECLINO DEL SECONDO REICH (1871-1918) La moderna Germania nacque grazie al genio politico di Otto von Bismarck, dal 1862 Cancelliere (Primo Ministro) del Regno di Prussia. Politico di profonda intelligenza, Bismarck auspicava la creazione di una Germania unita sotto l'egida della Prussia, similmente a quanto avvenuto in Italia tra la fine degli anni … Continua a leggere Deutschland über alles!