Cleopatra, la regina che sedusse Roma

La figura di Cleopatra è senza dubbio una delle più intriganti e misteriose di tutto il mondo antico. Per secoli non ha smesso di affascinare poeti, romanzieri, commediografi e, in ultimo, cineasti: come dimenticare del resto le memorabili interpretazioni della Regina d'Egitto da parte di dive come Liz Taylor, Vivien Leigh o la nostra Sophia … Continua a leggere Cleopatra, la regina che sedusse Roma

Marco Aurelio, l’imperatore del cambiamento

Può un personaggio storico riunire apparentemente in sé l’apoteosi di un impero millenario ma anche mostrare una serie di elementi precorritori di trasformazioni cardine dei secoli successivi? Quest’apparente contraddizione, che può apparire più coerente in quei principi sfarzosi da ultimo canto del cigno, si sviluppa però anche in figure che appaiono e sono più solide … Continua a leggere Marco Aurelio, l’imperatore del cambiamento

L’Impero bizantino, l’esordio di una civiltà

La concezione popolare tende a riportare che l'Impero Romano cadde nel V secolo d.C., ma tale affermazione sarebbe stata una vera sorpresa per i milioni di persone che vissero nell'Impero Romano durante il Medioevo. Infatti dobbiamo notare che le definizioni di ''Impero Bizantino'' o ''Impero di Bisanzio'' sono state applicate a posteriori – gli abitanti … Continua a leggere L’Impero bizantino, l’esordio di una civiltà

L’ultima vittoria di Roma

È il 20 giugno 451, ab Urbe condita 1204. In una brulla pianura della Gallia settentrionale, nei pressi dell'attuale città francese di Châlons-en-Champagne, il magister militum Flavio Ezio, si prepara ad affrontare Attila, che alla testa dell'orda composta dai suoi Unni e dagli alleati germanici come gli Ostrogoti e i Gepidi, ha invaso l’Impero d’Occidente. Attila … Continua a leggere L’ultima vittoria di Roma

Morituri te salutant!

Sono senza dubbio tra i personaggi più popolari dell’Antica Roma. Adorati al pari di campioni come Messi o Cristiano Ronaldo dal loro pubblico, anche ai giorni nostri il loro fascino resiste grazie alla settima arte, basti pensare al successo riscosso dal film del 2000 con Russell Crowe o alla più recente serie televisiva Spartacus, trasmessa … Continua a leggere Morituri te salutant!

Furor teutonicus!

Germania nord-occidentale, primi giorni di settembre dell'anno 9 d.C., ab Urbe condita 762. Proprio qui, non lontano dalle moderne città tedesche di Osnabruck e Paderborn, venti secoli fa si estendeva rigogliosa una grande foresta e se ci fossimo potuto addentrare al suo interno, nella tarda estate di duemiladieci anni fa avremmo visto avanzare, sia pure … Continua a leggere Furor teutonicus!

Quando Roma si inchinò ai barbari

Nel VI secolo, a circa cento anni dal crollo dell’Impero Romano d’Occidente, lo storico bizantino di origine gota Giordane raccontò la leggendaria origine del popolo degli unni, che decenni prima sotto la guida del loro famigerato re Attila avevano terrorizzato l’Europa intera: egli narra di come tra i suoi antenati che stavano migrando dalla natia … Continua a leggere Quando Roma si inchinò ai barbari

Quel “sant’uomo” di nome Pilato …

Tra il governo romano e i sudditi giudei i rapporti, si sa, non sono mai stati particolarmente cordiali. I romani non sono mai riusciti a capire sino in fondo la mentalità questo piccolo e ostinato popolo tenacemente attaccato alla propria tradizione religiosa legata al culto del loro unico Dio, in nome del quale a migliaia … Continua a leggere Quel “sant’uomo” di nome Pilato …